Apertura al pubblico di Palazzo Tosio con visite guidate

Il sontuoso palazzo fu dimora dei coniugi Tosio, che affidarono a RodolfoVantini la progettazione di ambienti armonici e raffinati per accogliere la loro importante collezione d'arte. Paolo Tosio (1775-1842) e la moglie Paolina Bergonzi (1779-1846) furono tra i principali collezionisti nella Lombardia dell’Ottocento. Alla loro morte, lasciarono alla Municipalità la propria raccolta e, dal 1908, il palazzo divenne sede dell’Ateneo di Brescia - Accademia di Scienze, Lettere e Arti. L'eccezionale apertura permette di visitare il piano nobile in cui l'architettura si fonde perfettamente con le decorazioni e gli arredi.

Data Ora Posti disponibili Azioni